· 

Vittorio Corcos, ritratti e sogni

Dal 20 ottobre fino al 14 febbraio 2021, Il Palazzo Pallavicini di Bologna ( dove soggiornò il piccolo Mozart ) ospita 40 opere per ripercorrere la carriera artistica di Vittorio Corcos (Livorno, 1859 – Firenze, 1933) è uno degli interpreti più apprezzati dei sentimenti femminili e dei costumi della Belle époque a Parigi e in Italia.  Non a caso è proprio un suo dipinto che fu scelto per illustrare la copertina  del  libro " i Leoni di Sicilia" di Stefania Auci , edizione Nord, che ci racconta un periodo fatto di  ville,  stoffe, gioielli, macchine e società amidacea e matrimoni combinati in Sicilia, nel regno dei Florio.

Le “Grandes dames” più belle dell’epoca sceglievano lui : Vittorio CORCOS, o De Nittis o Boldini fra i pittori italiani per avere un ritratto.

E sono loro, le donne, le protagoniste indiscusse dei ritratti dell’artista, impreziosite dalla delicatezza del tratto, dal dettaglio fotografico nella resa degli oggetti e dei tessuti lussuosi ma soprattutto dalla profondità psicologica degli sguardi, abisso d’inquietudine che conferisce ai soggetti un misterioso magnetismo. Percorreremo insieme in un’ora l’intera carriera artistica del Livornese attraverso 6 sezioni e 40 opere tra sogno e malinconia. Visite guidate programmate nella sezione appuntamenti.